Benvenuti in www.generefemminile.it
DAL LASCIAR ANDARE ALL’AMORE VERSO SE STESSE IN 4 PASSI PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Lunedì 16 Novembre 2015 18:48

DAL LASCIAR ANDARE ALL’AMORE VERSO SE STESSE IN 4 PASSI

Gruppo di ascolto e mutuo sostegno per imparare a

lasciar andare ciò che fa male ed accogliere ciò che fa bene

 

 

Roma, Via Giovanni Botero, 16/a

30 novembre, 7 dicembre, 14 dicembre, 21 dicembre 2015

Ore 9:30 - 12:00


Partirà lunedì 30 novembre 2015 il primo di quattro incontri rivolti a tutte le donne con il patrocinio dell'Associazione Genere Femminile.

"Dal lasciar andare all’amore verso se stesse in 4 passi" questo il titolo del ciclo di incontri il cui scopo è di creare un momento di confronto, di condivisione, di ascolto e di accoglimento al femminile. Ogni partecipante sarà di sostegno per le altre ed allo stesso tempo sarà sostenuta in un reciproco scambio di esperienze che favoriranno un percorso di liberazione da zavorre ormai inutili, alleggerirsi, ritrovare nuovo slancio, migliorare l’autostima ed essere pronte ad aprire le finestre a cose nuove.

 

Il percorso articolato in 4 incontri si terrà a Roma in Via Giovanni Botero, 16/a (Metro A-Colli Albani, autobus 671) lunedì 30 novembre, 7 dicembre, 14 dicembre e 21 dicembre 2015, dalle ore 9:30 alle ore 12:00.

 

Il contributo per l'intero percorso (10 ore) è di € 25,00.


Conduce gli incontri Viviana Biadene (Counselor - ArtCounselor – Esperta in mediazione familiare e di coppia).

 

Per partecipare, occorre inviare la richiesta per email entro le ore 13 di martedì 24 novembre a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Quante volte ci siamo sentite denigrate o ferite da qualcuno?

Quante volte ci hanno fatto sentire inferiori?

Quante volte non siamo state capaci di dire no o di dire basta ad una situazione o ad una relazione?

Quante volte ci siamo sentite obbligate a fare o a stare in una situazione perché ci siamo sentite senza via di scampo?

Nella vita spesso queste situazioni si verificano e ci fanno stare male, ci fanno sentire inadeguate, non giuste, ingabbiate in ruoli o relazioni  che senza che ce ne accorgiamo ci avvelenano l’esistenza, o semplicemente sentiamo che quella ferita fa ancora male, brucia. Arriva sempre un momento nel quale è bene lasciar andare… solo che è così difficile! E così rimandiamo o non vogliamo sentirne il bisogno.

Tuttavia la vita è governata da un principio base che è quello legato alla crescita ed allo sviluppo di noi stesse, che più tecnicamente si definisce “spinta evolutiva". Non ci si può esimere dal crescere, dall’evolvere. E per crescere, tuttavia dobbiamo liberarci di alcune cose, mentre ne guadagniamo di nuove.

Nella vita arriva sempre un momento nel quale è meglio lasciar andare, dare più valore a noi stesse, imparare ad ascoltare di più i nostri bisogni, in poche parole: imparare a volerci più bene, evolvere e migliorare la nostra autostima.

Gli incontri saranno agevolati da due esperte della relazione d’aiuto.

Regola fondamentale del gruppo: segretezza e rispetto reciproco


A CHI SI RIVOLGE

Il gruppo di mutuo sostegno e di crescita si rivolge a tutte le donne che, in certe situazioni, si sentono senza scampo, si sentono schiacciate, si sentono incapaci di dire “no”, di lasciar andare una relazione o una situazione, oppure di accettare un abbandono o una perdita. Il gruppo sostiene e facilita il “lasciar andare”, favorisce la crescita dell’autostima allo scopo di ottenere un rinnovato stato di  benessere.

 

COME È STRUTTURATO

Il percorso si struttura in 4 incontri tematici di due ore e mezza circa ciascuno.

In ogni incontro verrà affrontato  un aspetto del percorso e ciascuna partecipante sarà libera di condividere con le altre la propria esperienza. Le conduttrici agevoleranno lo scambio e guideranno gli approfondimenti. Di volta in volta verranno proposti esercizi e piccole esperienze pratiche che avranno lo scopo di dare leggerezza ed allo stesso tempo profondità all’incontro facilitando  la comprensione del nuovo e la messa in pratica del cambiamento in uno spirito di gruppo, di accoglienza e di condivisione.

 

L’attestato di partecipazione sarà disponibile al termine del percorso.


Per scaricare la locandina, clicca QUI.

 



Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Novembre 2015 15:22
 
SUL CONCETTO DI DIFFERENZA DI GENERE PDF Stampa E-mail
Scritto da Cotrina Madaghiele   
Domenica 01 Novembre 2015 17:08

La distinzione concettuale di genere è stata proposta per la prima volta dalla sociologa inglese Anne Oakley nel suo libro "Sesso, genere e società" pubblicato nel 1972, e fa riferimento ai comportamenti sociali determinati dalla differenziazione sessuale maschio/femmina.


Per quanto ci possa apparire strano, il concetto di uguaglianza fra uomo e donna è relativamente recente anche se l'uguaglianza fra uomo e donna è stata sancita nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel 1948.


Come scrive Bianca Gelli, il concetto di genere nasce negli anni Settanta a partire dalla presa di coscienza, da parte delle donne, del persistere di una situazione di profonda asimmetria e di squilibrio tra i ruoli sessuali.


Nasce come critica all'uso di quel binarismo sessuale che, per secoli, si è tradotto in una precisa gerarchia dei ruoli, consegnando alla biologia l'origine dell'inferiorità femminile.


Il genere è il primo terreno nel quale il potere si manifesta.

 

Per leggere l'intero articolo, clicca QUI.


 



Ultimo aggiornamento Domenica 01 Novembre 2015 17:21
 
COME COSTITUIRE, GESTIRE E AMMINISTRARE UNA ASSOCIAZIONE PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Sabato 10 Ottobre 2015 15:27

COME COSTITUIRE, GESTIRE E AMMINISTRARE UNA ASSOCIAZIONE - Cod. Identificatico: SB4/15


L’Associazione Genere Femminile vi segnala un importante seminario GRATUITO di 20 ore "Come costituire, gestire e amministrare una associazione" organizzato dalla Scuola del Sociale della Città Metropolitana di Roma Capitale in via Cassia 472 nei giorni 27, 28, 29, 30 ottobre 2015 dalle ore 9:30 alle 14:30.

 

Il seminario si rivolge prioritariamente a soggetti disoccupati o inoccupati, tuttavia è possibile l'iscrizione di soggetti occupati, ammissibili solo previa disponibilità di posti.

 

Non sono ammessi dipendenti delle pubbliche amministrazioni.

LE ISCRIZIONI AL SEMINARIO TERMINERANNO ALLE ORE 12:00 DEL 22 OTTOBRE 2015.

 

Per iscriversi al seminario

1) stampare, compilare in stampatello e sottoscrivere la domanda di iscrizione, l'allegato A e l'allegato B

2) inviare, unitamente a una fotocopia di un documento di identità (fronte-retro) alla Scuola del Sociale tramite fax: 06 67667748 o email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I moduli incompleti /inesatti non potranno essere accolti.

 

Domanda di iscrizione, clicca QUI.

Allegato A, clicca QUI.

Allegato B, clicca QUI.

Per scaricare il programma, clicca QUI.

 

L’obiettivo del seminario è quello di fornire ai partecipanti una visione più definita del mondo non profit nonostante la complessità del quadro normativo e fiscale che disciplinano tale settore.

Il seminario tratterà in modo esaustivo tutti gli aspetti inerenti la costituzione di una associazione, la gestione ordinaria e straordinaria della stessa, nonché gli adempimenti  amministrativi e contabili delle differenti tipologie associative.

 

Per info: Scuola del Sociale, telefono: 06 331464306 3314643


Ultimo aggiornamento Sabato 10 Ottobre 2015 15:44
 
IL VALORE DELLE DONNE NEL MONDO DEL LAVORO PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 25 Settembre 2015 15:25

"Il valore delle donne nel mondo del lavoro" questo è il titolo dell'intervento della presidente dell'Associazione Genere Femminile al convegno "Le donne, un ottimo investimento" organizzato dall'Associazione Atdal over40, il giorno 24 settembre 2015 presso la sala convegni del Caffè Letterario in Roma.


Per scaricare le slide, clicca QUI.

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Settembre 2015 15:32
 
PIANO D'AZIONE STRAORDINARIO CONTRO LA VIOLENZA SESSUALE E DI GENERE PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Lunedì 21 Settembre 2015 07:22

Il Piano d'azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere (articolo 5 del decreto legge n. 93 del 14 agosto 2103, convertito nella legge n. 119/2013) è stato adottato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 luglio 2015 e registrato dalla Corte dei Conti il 25 agosto 2015.


Per scaricare il documento, clicca QUI.


La Redazione

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Settembre 2015 07:24
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 49