UNA DONNA NEL RICORDO: LA PREMIAZIONE PDF Stampa E-mail
Scritto da Cotrina Madaghiele   
Venerdì 15 Novembre 2013 20:01

Si è svolta, a Roma il 14 novembre al Teatro Golden via Taranto 36, la serata di premiazione della prima edizione del concorso letterario dell'Associazione Genere Femminile “UNA DONNA NEL RICORDO".
Il concorso era aperto a tutti coloro che avevano una storia da raccontare con protagonista una donna attraverso poesie o racconti brevi.
Sono stati premiati i primi 3 classificati:

1° posto: Sabrina Ferri con "Il profumo della vecchiaia"
2° posto: Giulia Penzo con "Via M. Marangon"
3° posto: Susanna Casubolo con "La danzatrice di flamenco"
Il "Premio speciale della Giuria" è andato a Marisa Graziani con "Una donna nel ricordo".

L'evento era sponsorizzato da "OTTICA ZAMA", Roma, piazza Zama 34.
I migliori elaborati sono stati raccolti in un libro le cui copie sono disponibili inviando una email a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alla serata, presentata da Annabella D'Elia, hanno partecipato: l'attore Giancarlo Ratti che ha letto alcune poesie di Shakespeare; la Banda Cecafumo che si è esibita con alcuni brani tratti dal vasto repertorio; Chiara Giansiracusa, Assessore al Bilancio, Politiche Culturali e Risorse Umane Municipio VII; Cinzia Lancia, Consigliere Municipio VII; Valeria Vitrotti, Consigliere Municipio VII; Barbara Calabrese, Sociologa, criminologa e docente presso l'Università "Sapienza"; Maria Ioannilli, Presidente dell'Associazione Incipit con cui abbiamo piacevolemente collaborato; Marisa Graziani, Presidente del Centro Anziani Villa Lazzaroni.
Radio Rokka, la radio di Rignano Flaminio, ci riprendeva in diretta on Livestream. Radio Rokka è una nuova realtà nel mondo web radio che unisce musica, informazione, cultura, intrattenimento e sport.
Per la Giuria erano presenti: Valeria Scafetta (Presidente di Giuria) Francesca Anselmi, Ninetta Tripodi, Cinzia Iannuzzo. Non erano presenti ma facevano parte della Giuria, Lucia Valeriani e Andrea Pugliese.
Il concorso nasce con lo scopo di dare voce a quel desiderio di evocare momenti indimenticabili con una donna che rimane in silenzio ma che opera nel cuore e a volte viene a galla attraverso l'uso della scrittura.
Il concorso era rivolto a tutti quelli che volevano ripercorrere e raccontare le proprie e altrui esperienze di vita, le proprie emozioni passate e ancora presenti. Un omaggio alle figure femminili che hanno lasciato un segno nella loro vita.
Alcuni lavori autobiografici sono stati un mezzo per recuperare il vissuto di chi li ha scritti.
Sono stati selezionati 22 lavori, e con grande sorpresa, la metà scritti da uomini. Uomini che parlano di donne, che hanno preso al volo l'opportunità di questo concorso letterario per far conoscere il loro pensiero delicato, profondo e a volte spiritoso sul gentil sesso ma anche un'occasione per far conoscere il loro talento.
La lettura di tutte le opere ha permesso di riflettere sul tema che riguarda il ruolo delle donne e degli uomini nella nostra società attraverso la vena poetica.
Ha confermato quanto abbiamo sempre sostenuto come Associazione Genere Femminile, ossia che occorre ripensare la diversità uomo/donna, valorizzando le differenze e il reciproco aiuto affinché gli esseri umani si realizzino appieno.
GRAZIE A TUTTI.

Cotrina Madaghiele

Serata premiazione

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Novembre 2013 20:31