REGIONE LAZIO - AVVISO PUBBLICO “CONTRIBUTO UNA TANTUM A FAVORE DEGLI ORFANI DI VITTIME DI FEMMINICIDIO PDF Stampa E-mail
Scritto da Cotrina Madaghiele   
Giovedì 30 Novembre 2017 18:51

La Regione Lazio ha previsto il finanziamento di interventi specifici per tutelare e sostenere le figlie e i figli delle donne che hanno subito violenza o vittime di femminicidio.


Il presente Avviso Pubblico ha l’obiettivo di riconoscere ai figli di età fino a 29 anni compiuti, orfani di una donna vittima di femminicidio, un contributo una tantum pari a 10.000 euro.


Destinatari 
I soggetti destinatari del contributo sono gli orfani di madre vittima di femminicidio, avvenuto nella regione Lazio a partire dal 1° gennaio 2012, in possesso, alla data di presentazione della domanda, dei seguenti requisiti: 
1) Età fino a 29 anni compiuti (29 anni e 364 giorni);
2) residenza nella regione Lazio.
Il reato di femminicidio deve essere avvenuto nella regione Lazio a partire dal 1° gennaio 2012 fino alla data di scadenza del presente Avviso. Il reato deve risultare già attestato con sentenza, anche non definitiva, ovvero sulla base di atti/provvedimenti emessi dai competenti organi giurisdizionali anche minorili o assunti anche in sede di volontaria giurisdizione, al momento della presentazione della domanda. 

Soggetti ammessi alla presentazione delle domande
a) il soggetto destinatario del contributo se ha compiuto il 18° anno di età;
b) il genitore del minore in qualità di esercente della patria potestà esclusivamente nel caso in cui non sia autore, indagato o imputato, del reato di femminicidio; 
c) il tutore del minore o soggetti terzi individuati da un decreto di affido, anche temporaneo, sulla base di un provvedimento del Giudice Tutelare o del Tribunale per i minorenni.

Scadenza: 30 ottobre 2018.

Per info:

http://www.biclazio.it/it/home/avviso-pubblico-3.bic


Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Novembre 2017 18:54