L’IMMAGINE DELLA DONNA NELLA PUBBLICITA’ ITALIANA

COSTITUZIONE ITALIANA – Art. 21
….
Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

 

Camminare per le strade delle nostre città significa posare lo sguardo sulle affissioni che ne rivestono i muri. In esse, come nella maggior parte delle campagne pubblicitarie attuali, protagonista è la donna, o meglio è l’immagine che di essa ci restituisce quella fabbrica di sogni e d’illusioni che è la pubblicità[1].  

Pubblicità sessista

 

La pubblicità è stata una delle prime forme di comunicazione di massa ad essere analizzata e criticata nella rappresentazione dei ruoli sessuali.

La pubblicità non consiste tanto nel descrivere un mondo reale, ma piuttosto nel creare un modo di essere un soggetto, sollecitare una certa idea di sé. La pubblicità, come la vediamo nella TV oppure nelle riviste, ha come scopo primario quello di vendere prodotti.

Leggi tutto “L’IMMAGINE DELLA DONNA NELLA PUBBLICITA’ ITALIANA”